Architettura

Esso Ť costituito da due corpi ben distinti:

Il primo corpo ha le fondamenta formate da una trincea continua della larghezza di circa 50 cm. e di uguale profonditŗ e riempita con un agglomerato di piccoli sassi di fiume e di avanzi di vecchi muri demoliti. I muri sono costruiti con mattoni crudi in doppia fila regolarmente sfalsati delle dimensioni di cm 28 x 14 x 7. Sopra lo strato di malta c' Ť la pittura con calce viva miscelata ad acqua. Le stanze sono tre: quella a nord-ovest di circa 9 m2 Ť sempre stata utilizzata  come camera matrimoniale; quella centrale di circa 11 m2  ha avuto sempre la funzione di cucina; quella a nord-est di circa 13 m2 per un lungo periodo fu la  camera dei figli, negli ultimi anni fu adibita a stalla.
Il pavimento in terra battuta ha subito in tempi recenti delle trasformazioni: per esempio nella camera matrimoniale la terra Ť stata coperta con mattonelle rettangolari in cotto rosso, le tavee. Il casÚn ha otto finestre, fori, di  dimensioni variabili, cinque con apertura a forma rettangolare, mentre le altre tre situate tutte sulla parete nord-est sono di forma quadrata. Esse sono cosž piccole per ridurre d'inverno la dispersione del calore.
 
Il secondo corpo Ť formato da un tetto molto spiovente fatto di paletti trasversali, i biscantieri, poggianti sulla struttura principale formata da pali piý stretti, atole, da pali grossi ben squadrati, dalle orditure e dalla trave di colmo di acacia, colmega. E' coperto con mazzetti di strame, mazet de strame, bloccati da rametti di salice, anzonei. Presenta nel sottotetto un abbaino allungato per tutta la linea della facciata principale rivolta a sud ovest, con una porticina in corrispondenza della porta della camera matrimoniale per accedervi con una scala a pioli. Esso garantisce la ventilazione e l'illuminazione.